Opinione della Settimana

In Trentino-Alto Adige i contributi al fondo pensione tornano alle aziende

I fondi pensione negoziali di tipo territoriale sono molto attivi nel sostegno alle aziende in virtù della loro vicinanza all’economia locale, anche con soluzioni innovative come quelle varate da Laborfonds, uno dei tre fondi territoriali attivi in Italia accanto a Fopadiva (Valle d’Aosta) e Solidarietà Veneto (Veneto). Il fondo dei dipendenti di aziende operanti in Trentino-Alto Adige ha un tasso di adesione del 46%, contro una media nazionale del 23%, con oltre 113 mila iscritti. MF Milano Finanza ha incontrato Giorgio Valzolgher, direttore di Laborfonds, per capire le iniziative del fondo nell’economia regionale.

Domanda. In che modo Laborfonds sostiene lo sviluppo territoriale?

Risposta. Fin dalla nascita Laborfonds si era posto tra gli obiettivi, compatibilmente con le dimensioni del patrimonio, quello di investire nelle aziende del proprio territorio. Alcune iniziative intraprese negli scorsi anni non avevano però incontrato l’interesse dell’economia locale, ma oggi la situazione è del tutto diversa. Inoltre abbiamo a disposizione nuovi strumenti e significative agevolazioni fiscali recentemente introdotte dalla normativa.

Laborfonds Nuovo Logo

D. Nel concreto come vi siete mossi?

R. Abbiamo definito un progetto di investimenti locali con un fondo comune mobiliare chiuso, il Fondo Strategico, che è multicomparto e riservato a operatori qualificati. Lo strumento investirà soprattutto in private debt, ovvero obbligazioni emesse da imprese ed enti locali, anche in forma di mini-bond, cambiali finanziarie e project bond, cartolarizzazioni ma solo nella tranche senior, ed export credit note. La politica di investimento è focalizzata sul territorio e le sue imprese. La giunta regionale ha promosso un progetto finalizzato al sostegno di investimenti strategici per lo sviluppo del territorio, anche tramite iniziative promosse in collaborazione con altri enti pubblici, fondi pensione territoriali, soggetti autorizzati all’esercizio del credito e altre istituzioni. In tale contesto le Province di Trento e Bolzano hanno deliberato di partecipare al Fondo Strategico investendo in tutto 150 milioni di euro, 75 milioni ciascuna. Laborfonds investirà nel limite del 25% del patrimonio e in ogni caso fino a 125 milioni di euro.

D. Come vi siete cautelati per salvaguardare il risparmio previdenziale?

R. Laborfonds dall’inizio ha posto come condizione per l’investimento la garanzia nei confronti dei propri aderenti. Quindi in sede di liquidazione finale del Fondo Strategico sono previste forme di garanzia di restituzione del capitale sottoscritto e versato dai sottoscrittori della quota B, riservata alle Province di Trento e Bolzano, alla Regione e a loro enti controllanti, e a favore della quota A, destinata ai fondi pensione convenzionati con la regione Trentino-Alto Adige fra i quali il principale è proprio Laborfonds (è presente anche la classe di quota C riservata ad altri investitori qualificati, ndr). L’obiettivo è riportare al territorio e alle sue imprese parte della liquidità versata dalle stesse tramite un canale di finanziamento complementare a quello bancario. Non quindi uno strumento salva-imprese ma un progetto il cui fine è rispondere in primis agli interessi dei nostri aderenti per dare una spinta a realtà sane, che a loro volta possano diventare volano di ulteriore sviluppo dell’economia locale.

D. Da cosa dipende il tasso di adesioni, superiore alla media?

R. È di certo strettamente collegato a una presenza fisica e concreta su tutto il territorio regionale, forte di un servizio d’informazione costante e capillare anche attraverso oltre 100 PensPlan Infopoint e rilevanti iniziative in ambito educativo.

Autore: Carlo Giuro – Milano Finanza (Estratto articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.