Opinione della Settimana

Generali alza il sipario sulle semestrali

Oggi è il turno della Banca. Giovedì saranno resi noti i conti del gruppo. Fitch conferma il rating alla compagnia

Gabriele Galateri di Genola e Mario Greco (Foto Giuliano Koren, Trieste) ImcSi avvicina il momento dei conti per Generali: oggi toccherà a Banca Generali alzare il velo sui dati semestrali e giovedì verranno comunicati i risultati conseguiti dalla capogruppo. A quel punto si potrà avere uno scenario più chiaro sull’intero esercizio 2014 e sulle prospettive dei due titoli in Borsa, reduci da un periodo non esaltante, in linea con le difficoltà che hanno caratterizzato l’intero settore finanziario.

Banca Generali ha ceduto il 7% negli ultimi tre mesi, ma per Kepler Cheuvreux questo andamento non riflette i fondamentali della società, essendo stato dettato soprattutto dallo spostamento di alcuni investitori dalle azioni già esistenti alle neo quotate nel settore, come Anima e Finec. Così gli analisti hanno inserito la società triestina attiva nell’asset management e nel private banking all’interno della Small Mid Caps Selected List europea, con un giudizio “buy” e un prezzo obiettivo a 27,3 euro, che comporterebbe una rivalutazione di oltre un quadro rispetto ai valori attuali.

Per Kepler Cheuvreux, il titolo della società guidata da Pier Mario Motta «offre un’elevata crescita dell’utile per azione, con un tasso composto medio annuo del 9% nei prossimi due anni». Queste valutazioni sono state elaborate senza considerare il contributo che deriverà dall’accordo, raggiunto nei giorni scorsi con il Credit Suisse, per rilevare le attività di private banking affluent e upper affluent gestite fin qui dalla banca elvetica nel nostro Paese. L’operazione, da circa 50 milioni di euro, si realizzerà attraverso il trasferimento di un ramo d’azienda comprensivo dei contratti di agenzia di circa 60 promotori di Credit Suisse Italy, che possono contare su masse in gestione che superano i 2 miliardi di euro.

La crescita per linee esterne non si ferma qui, dato che Banca Generali è in procinto di reclutare circa 60/70 financial planners da Simgenia con masse complessive per circa 650 milioni di euro (l’annuncio potrebbe arrivare proprio oggi). «L’operazione porterebbe la raccolta netta a oltre 2,3 miliardi da inizio anno, quindi a ridosso del nostro obiettivo per l’intero 2014», spiegano da Websim, accompagnando questa valutazione con un target price a 24 euro.

Domani toccherà al cda del gruppo Generali approvare i conti relativi ai primi sei mesi, che saranno comunicati al mercato nella prima mattinata di giovedì. Non esiste un consensus degli analisti sui conti in arrivo, ma proprio ieri Fitch ha confermato il rating sull’Ifs (Insurer Financial Strenght) di Assicurazioni Generali e sulle sue controllate a “A-“ e ha confermato l’issuer default rating a lungo termine a “BBB+”. L’outlook, in entrambi i casi, è “stabile”.

La decisione, spiega l’agenzia di rating, «riflette l’aspettativa che la performance operativa di Generali continuerà a essere forte» e che il nuovo management manterrà l’attenzione attuale sulla conservazione del capitale e sulla riduzione del debito. Nei giorni scorsi il gruppo triestino ha annunciato la cessione di Bsi al gruppo finanziario brasiliano Btg Pactual per l’equivalente di 1,24 miliardi di euro (pagabili in buona parte in contanti, e per il resto attraverso strumenti azionari). Al termine dell’operazione, Generali avrà ceduto asset non strategici per 3,7 miliardi, per cui mancheranno appena 300 milioni per centrare il traguardo dei 4 miliardi di incassi attesi entro la fine del 2015.

Dopo questo annuncio, JP Morgan ha deciso di riprendere la copertura sul titolo assicurativo (in calo del 6% nel confronto a tre mesi) con giudizio “overweight” e il target price di 20 euro, un terzo in più rispetto a oggi. Finora la cessione di Bsi non ha avuto un grande impatto sul titolo, sebbene l’operazione sia stata giudicata da Moody’s «positiva per il rafforzamento patrimoniale del gruppo». Maggiore prudenza viene espressa da Mediobanca Securities, che ieri ha reso noto di aver inserito il titolo nel suo portafoglio short Generali Assicurazioni.

Autore: Luigi Dell’Olio – Il Piccolo (Articolo originale)

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.