Opinione della Settimana

Carige, per il cda in arrivo una nuova assicurazione da eventuali danni patrimoniali

Banca Carige (Foto Ansa-Luca Zennaro) Imc

(di Carlotta Scozzari – Il Messaggero)

L’assemblea degli azionisti di Banca Carige che si riunirà il 31 marzo non si troverà a deliberare solo sui numeri di bilancio del 2015, che si è chiuso con perdite nette consolidate di oltre 100 milioni, e sul nuovo consiglio di amministrazione, per cui i soci hanno appena depositato le liste. Tra i punti all’ordine del giorno spunta anche una “polizza assicurativa a fronte della responsabilità civile degli esponenti degli organi sociali”.

Come spiega la relazione illustrativa redatta in vista dell’assemblea, si tratta, in sostanza, di una “polizza finalizzata alla copertura delle responsabilità patrimoniali in cui amministratori, sindaci, direttori generali, dirigenti o figure assimilabili aventi poteri discrezionali e/o decisionali delle società del gruppo, unitamente a quelli designati nei cda di società partecipate, possono incorrere a seguito di richieste avanzate per la prima volta nel periodo di copertura assicurativa, aventi a oggetto il risarcimento di danni derivanti da ogni azione od omissione dannosa, anche se originata da colpa grave commessa anteriormente o durante la vigenza della garanzia da qualsiasi assicurato nell’ambito della propria funzione, compreso il rimborso delle spese di assistenza e rappresentanza legale”.

In pratica, in questo modo, i vertici della banca sono sollevati, o se si preferisce “manlevati”, dall’onere di risarcimento dei danni patrimoniali derivanti da responsabilità civile, oltre che delle spese giudiziali in relazione ad azioni di responsabilità intentate da terzi lesi da atti compiuti dai componenti degli organi sociali nell’esercizio delle loro funzioni. In realtà, gli attuali vertici della banca ligure sono già in possesso di una assicurazione analoga, in gergo definita D&O (Directors’and Officers’ liability insurance).

A deciderne la stipula era stata l’assemblea dei soci dell’aprile del 2014, che aveva deliberato il rinnovo della polizza assicurativa per la responsabilità civile degli esponenti degli organi sociali con massimale di 100 milioni e premio annuo lordo massimo riferito agli amministratori e sindaci di Banca Carige spa di 600 mila euro. Va ricordato che proprio nel 2014 l’ex presidente della banca Giovanni Berneschi, uscito di scena nel 2013, era stato arrestato con l’accusa di avere realizzato una maxi truffa ai danni della stessa Carige. Il processo nei confronti di Berneschi è tuttora in corso.

In occasione dell’assemblea in calendario per il 31 marzo, si legge nella relazione predisposta dal cda, la richiesta ai soci è dunque quella di autorizzare il rinnovo della polizza con massimale di 100 milioni a livello di gruppo e con premio annuo lordo massimo riferito ad amministratori e sindaci della spa pari a 540 mila euro. “Il ricorso allo strumento dell’assicurazione della responsabilità civile dei componenti gli organi societari e del management – si legge sempre nella relazione predisposta dal consiglio di amministrazione in vista dell’assemblea – costituisce una prassi ampiamente diffusa sui mercati evoluti, nei quali le necessità per gli esponenti aziendali di svolgere la propria attività e di assumere le connesse decisioni in un contesto di crescente complessità (operativa e regolamentare) sono aumentate nel corso del tempo”.

Va peraltro segnalato come la situazione per Carige sia da un po’ di tempo a questa parte più complessa che mai: mentre la Bce in una lettera del 19 marzo ha formulato tutta una serie di sringenti richieste tra cui quella di rimettere mano al piano industriale, la famiglia Malacalza, prima azionista al 17,58%, ha deciso di sostituire gli attuali presidente e amministratore delegato, ossia Cesare Castelbarco Albani e Piero Montani. Al loro posto il socio di riferimento, in asse con la Fondazione Carige, ha designato rispettivamente Giuseppe Tesauro e Guido Bastianini: a loro spetterà il compito di riportare la banca alla redditività.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.