News

Adélaïde, nel piano al 2022 raddoppio del fatturato e sbarco in Italia

Adelaide Holding

La holding francese (che integra i broker assicurativi Verlingue, Génération e Coverlife) ambisce a raggiungere 500 milioni di Euro di fatturato per dare vita a un gruppo di brokeraggio assicurativo di dimensione europea

Adélaïde, holding francese che integra i broker assicurativi Verlingue, Génération e Coverlife, ha annunciato le sue future ambizioni per il 2022. Crescita organica, espansione internazionale e trasformazione digitale sono le tre direttrici principali su cui punta il gruppo per raggiungere il suo obiettivo: raddoppiare la dimensione in quattro anni.

«Tutti i nostri 1.800 collaboratori mettono a disposizione dei clienti la consulenza di esperti e un servizio di prossimità – ha dichiarato Jacques Verlingue, presidente di Adélaïde –. Quest’anno Verlingue e Génération conseguiranno di nuovo un tasso di crescita a due cifre. Inoltre la nostra Insurtech Coverlife, avviata nel 2014, registrerà oltre il 50% di crescita».

La holding ha quindi deciso di aprire un nuovo capitolo della sua storia, impegnandosi in un progetto strategico che punta a raggiungere 500 milioni di Euro di fatturato per il 2022, più che raddoppiando i 200 milioni odierni.

Il primo obiettivo di Adélaïde consiste “nell’accelerare la trasformazione delle sue specializzazioni per mantenere i più alti standard di soddisfazione del cliente, reinventando le sue prestazioni per soddisfare le nuove aspettative del mondo digitale”.

«Maggior immediatezza e più valore aggiunto spendendo sempre meno – ha precisato Verlingue –. Questa è la logica che ha guidato la nuova apertura a Nantes di una “Digital Factory” per sviluppare rapidamente e su vasta scala nuove offerte di servizi innovativi e per migliorare ulteriormente il Customer Journey».

Il secondo obiettivo di questo progetto si incentra su una forte accelerazione della crescita organica del gruppo e su un programma di acquisizioni rivolto essenzialmente all’Europa (Italia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera…). Già presente in quattro Paesi, il gruppo desidera infatti modificare la sua dimensione internazionale per ampliare così la clientela e andare alla ricerca di nuove competenze.

«Abbiamo l’ambizione di creare un grande gruppo di brokeraggio assicurativo di dimensione europea, familiare e indipendente – ha sottolineato Verlingue –. La quarta generazione è pienamente coinvolta in questo progetto di trasformazione e di sviluppo. Abbiamo scelto di investire nella nostra specializzazione e di rimanere un’azienda indipendente. Non è il percorso più facile, ma è il più esaltante».

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Violenza politica: negli ultimi anni danni per oltre $13 miliardi a carico degli assicuratori

Preoccupato report di Allianz Commercial Per il 2024 i maggiori timori riguardano le elezioni che…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Standard contabili: con Ifrs17 aumentate le passività assicurative e diminuito il patrimonio

Ad un anno dall’avvio del nuovo principio Eiopa ne analizza l’impatto L’authority ha svolto…
Leggi di più
EsteroNews

GB: nel 2023 record di risarcimenti assicurativi per danni causati dal maltempo alle abitazioni

Le compagnie hanno speso £573 milioni, il 36% in più rispetto al 2022 I risarcimento per le…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.