EsteroNews

Cina: scende l’utile di Ping An (- 6,3%) nei primi nove mesi del 2022

I profitti netti si sono fermati a 76,5 miliardi di yuan

La raccolta premi aumenta a 604,66 miliardi di yuan rispetto ai 591,77 dello scorso anno

L’utile di Ping An, la seconda compagnia cinese per capitalizzazione, è sceso del 6,3% nei primi nove mesi a causa dei crolli del mercato azionario che ha danneggiato i rendimenti degli investimenti e di un rallentamento economico che ha ostacolato le vendite.

I profitti netti del gruppo – riferisce Insurance Journal – sono scesi a 76,5 miliardi di yuan (11 miliardi di dollari) rispetto ad un guadagno del 3,9% nel primo semestre.

“Nel terzo trimestre del 2022 – ha sottolineato un comunicato della compagnia – i mercati globali dei capitali sono rimasti volatili in un contesto internazionale complesso e difficile”. La crescita economica nazionale ha dovuto affrontare il calo della domanda, le interruzioni della catena di approvvigionamento e l’indebolimento della fiducia in mezzo a sporadici focolai di covid-19.

“La ripresa dei consumi delle famiglie ha dovuto affrontare ancora molte sfide, che hanno continuato ad avere un impatto sull’attività assicurativa di protezione a lungo termine di Ping An”, ha dichiarato il gruppo.

I premi lordi emessi sono comunque saliti a 604,66 miliardi di yuan da 591,77 miliardi di yuan.

Per quanto riguarda il segmento danni, la raccolta premi è aumentata dell’11,4%, mentre il combined ratio è leggermente aumentato ( a 97,9 da 97,3 per cento) a causa dell’aumento dei sinistri dovuti alla pandemia

La compagnia continua ad esporre dati spettacolari nei suoi servizi sanitari che ormai sono stati integratiti con quelli assicurativi e finanziari proposti ai clienti. Oltre il 64% dei suoi quasi 228 milioni di clienti al dettaglio utilizzava servizi dell’ecosistema sanitario al 30 settembre.

Ping An ha integrato i servizi assicurativi e sanitari con quasi 100 milioni di utenti retail paganti. Ha inoltre migliorato i programmi di gestione della salute dei dipendenti per i clienti aziendali, coprendo più di 20 milioni di dipendenti di oltre 47.000 clienti aziendali nei primi nove mesi.

Leggi anche Dall’agosto 2020 Ping An ha perso il 40% della capitalizzazione

Articoli correlati
EsteroNews

Argentina: torna il controllo dei prezzi sull’assicurazione sanitaria

Quest’anno, gli aumenti medi hanno raggiunto 165%, triplicando il 51% accumulato nell’indice…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: primo trimestre 2024 benigno, dice Gallagher Re

Perdite assicurative stimate in $20 miliardi rispetto ai $33 miliardi dello scorso anno Il…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: assicuratori ottimisti sull’impatto dell’intelligenza artificiale

Report di Capgemini segnala che in maggioranza i manager del settore ritengono  l’AI migliorativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.