News

“We Connect”, nuova strategia e organizzazione per Europ Assistance Group

Europ Assistance - Sede di Parigi Imc

Al fine di rispondere ai cambiamenti nel settore dell’assistenza e alle possibilità create dalle nuove tecnologie, il Gruppo adotta una nuova strategia e inaugura un nuovo assetto organizzativo. Al centro di “We Connect”, questo il nome del nuovo corso, il Group Management Committee in cui entra anche il CEO di Europ Assistance Italia Bruno Scaroni

Europ Assistance (nella foto, la sede di Parigi), compagnia del Gruppo Generali, lancia We Connect, un modo “del tutto nuovo di approcciarsi al mercato dell’assistenza dove opera da oltre 40 anni, per migliorare la vita delle persone offrendo servizi e soluzioni a situazioni difficili e stressanti”. I punti chiave della nuova strategia sono tre: i clienti, le nuove tecnologie e l’internazionalizzazione dell’offerta per diventare un Gruppo sempre più globale e efficace a livello internazionale.

“Si parte dalla centralità del cliente – evidenzia il Gruppo in una nota – perché essere collegati con i clienti vuol dire offrire nuove soluzioni costantemente in linea con i bisogni, innovative e di semplice accesso per migliorare la customer satisfaction e dar vita ad una nuova esperienza di acquisto e fruizione di prodotti e servizi”. Per essere al passo con l’internazionalizzazione dei clienti “e offrire loro soluzioni rilevanti e coerenti”, nasce il nuovo Sales and Marketing Department – affidato a Pierre Brigadeau – che sarà diviso in cinque linee di attività: Automotive (45% del business mix a livello globale), Travel (30%), Health (13%), Home&Family (11%) e Premium services and CRM, divisione che avrà il ruolo di migliorare la relazione tra cliente e compagnia, digitalizzando tutte le comunicazioni e interazioni. Questa unità internazionale avrà il compito di estendere a tutto il Gruppo le migliori esperienze realizzate a livello locale.

Per realizzare questo obiettivo, sottolinea Europ Assistance, “sarà indispensabile anche un alto tasso di innovazione garantito da uno sforzo tecnologico senza precedenti”. “We Connect” significa quindi tecnologia nel contatto “tanto con il cliente finale che con il business partner”. Lo sviluppo tecnologico sarà applicato alle due aree che caratterizzano maggiormente l’assistenza: il call center e il coordinamento e la gestione del network dei fornitori. Il nuovo Global Operations Department – affidato a Pascal Baumgarten – si occuperà “di implementare programmi di Lean Management per dare maggiore indipendenza e capacità di decision making ai team”, e migliorare la qualità del servizio. Altro obiettivo della nuova unità internazionale sarà la digitalizzazione di tutti i processi legati dall’esperienza dei clienti, a partire dal programma dedicato al soccorso stradale Roadside Assistance.

La nuova strategia vuole rendere Europ Assistance “un Gruppo sempre più unito grazie alla condivisione di knowhow ed expertise” dei 34 Paesi in cui opera. Questa è l’ottica nella quale lavorerà il nuovo Group Management Committee “che si occuperà di semplificare la corporate governance e velocizzare e rendere più trasparenti i processi decisionali”. Oltre al CEO di Europ Assistance Group, Antoine Parisi, faranno parte del Group Management Committee i manager di Europ Assistance Group e quelli delle principali regioni: Pascal Baumgarten (Group Chief Operations Officer), Pierre Brigadeau (Group Sales and Marketing Officer), Juan Carlos Guzman (CEO Western Europe), Béatrice Ogée (CEO France), Bruno Scaroni (CEO Italia), Els Van De Water (Group Human Resources and Communication Officer) e Stéphane Vermersch (Group Chief Financial Officer).

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: AM Best alza l’outlook del mercato vita

Positive previsioni anche nella travel insurance con raccolta premi in aumento da 578 a 1.296…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: paese vulnerabile a cyber attacchi catastrofici

Il GAO raccomanda un migliore coordinamento tra il mercato assicurativo ed il TRIP, il programma…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cyber: riscatto medio pagato negli attacchi ransomware quintuplicato in un anno

Secondo l’indagine di Sophos le imprese hanno pagato in media $812 mila nel 2021 Il 66% delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.