News

Global Assicurazioni e l’innovazione del modello bancassicurativo

Michele Rinaldi (2) Imc

Global Assicurazioni Spa, primo agente assicurativo in Italia per giro di affari, ha chiuso brillantemente il 2015. Ne parliamo con Michele Rinaldi (nella foto), direttore generale e delegato Agente della Società.

Dottor Rinaldi, a chi fa capo Global Assicurazioni e come può essere descritta sinteticamente la sua attività?

La Società è controllata al 60% dal Gruppo Credito Valtellinese ed opera su mandato di primari gruppi assicurativi quali Generali, Axa, Aviva, Allianz, Zurich.

Ho partecipato attivamente alla sua fondazione nel 1999 proponendo la sua nascita sotto forma di agente assicurativo plurimandatario e non come Compagnia assicurativa, con l’obiettivo di presidiare a tutto tondo, secondo un modello strategico innovativo, l’attività bancassicurativa del Gruppo Credito Valtellinese.

Il modello strategico prevede di creare una competizione a monte della Società – Agenzia fra le varie compagnie mandanti al fine di ottenere le migliori condizioni, economiche e di servizio, per la clientela e per le reti distributive.

Il Gruppo Credito Valtellinese opera con oltre 500 sportelli tramite la capogruppo Credito Valtellinese e le banche controllate Carifano e Credito Siciliano ed è presente in Italia, soprattutto nel centro Nord e in Sicilia.

In quali settori opera Global Assicurazioni?

La Società presidia l’attività bancassicurativa a 360 gradi con un’ampia gamma di prodotti nelle quattro principali aree assicurative ovvero nel Vita, con le polizze di investimento e risparmio, nei Danni con le polizze di protezione della persona e dei beni (ad esempio salute, infortuni, abitazione, prodotti abbinati ai finanziamenti), nel comparto Auto e nella Previdenza integrativa.

Quali sono in cifre le principali caratteristiche della Società?

Global Assicurazioni ha registrato anche nel 2015 un notevole incremento dei premi incassati che sono passati da 487 milioni di Euro del 2014 ad oltre 600 milioni. La Società chiude il 2015 con un utile lordo di oltre 13,5 milioni e un utile netto di 9,24 milioni, in incremento del 25% rispetto al 2014. Il portafoglio premi ha raggiunto quota 2,34 miliardi di Euro e i clienti sono oltre 350.000.

La nostra attività comporta l’emissione di circa 50.000 nuove polizze all’anno ed oltre 120.000 operazioni di post vendita. I nostri prodotti, che sono principalmente offerti tramite gli sportelli del Gruppo Credito Valtellinese, vedono coinvolti oltre 1.800 operatori commerciali ai quali ogni anno viene erogata la formazione secondo quanto previsto dalla normativa.

Oltre a Creval, Global Assicurazioni opera con ulteriore clientela?

La Società si rivolge anche a clientela “diretta”, soprattutto nel comparto “affluent” e “private”. Il portafoglio premi anche in questo settore è in continua crescita. A fine 2015 ha superato i 160 milioni di Euro in premi.

Come risponde il modello Global all’evoluzione della normativa?

Direi senza esitazioni che Global Assicurazioni è il modello bancassicurativo più adeguato all’evoluzione della normativa. Grazie ad esso le banche collocatrici non hanno assorbimenti di capitale di alcun genere (imposti da Basilea), possono offrire una pluralità di polizze e soprattutto offrire le polizze più adeguate per la clientela, così come la normativa sempre più richiede. Quindi un modello decisamente al passo con i tempi.

Lo testimonia anche la premiazione della Società e del gruppo Creval ai Future Bancassurance Awards del 2015 rispettivamente come “Miglior intermediario per la bancassicurazione sulle banche territoriali” e “Migliore banca territoriale nella bancassicurazione in Italia”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: AM Best alza l’outlook del mercato vita

Positive previsioni anche nella travel insurance con raccolta premi in aumento da 578 a 1.296…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: paese vulnerabile a cyber attacchi catastrofici

Il GAO raccomanda un migliore coordinamento tra il mercato assicurativo ed il TRIP, il programma…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cyber: riscatto medio pagato negli attacchi ransomware quintuplicato in un anno

Secondo l’indagine di Sophos le imprese hanno pagato in media $812 mila nel 2021 Il 66% delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.