EsteroIn EvidenzaNews

USA: sono circa 24,3 milioni i piani 401 (k) dimenticati

I piani 401(k) sono una delle forme più popolari di risparmio previdenziale in Usa, normalmente finanziati dai datori di lavoro. Ebbene – scrive New Hampshire Union Leader – un numero non indifferente di coloro che li hanno sottoscritti “dimentica” di portarli con sé quando cambia il posto di lavoro. Capitalize, una società che aiuta le persone a rinnovare i propri 401(k), ha scoperto che nel maggio di quest’anno risultavano circa 24,3 milioni di conti 401(k) “dimenticati” negli Stati Uniti con un patrimonio di circa 1,35 trilioni di dollari.

All’origine del fenomeno sembra essere la velocità con cui i lavoratori Usa cambiano il loro posto di lavoro. Il Bureau of Labor Statistics , in un sondaggio pubblicato ad agosto, ha rilevato che “gli individui nati negli anni del baby boom (1957-1964) hanno cambiato in media 12,4 posti di lavoro tra i 18 e i 54 anni”. In uno di questi passaggi un dipendente può dimenticare di tenere conto della propria pratica previdenziale. Una simile casistica ha indotto il congresso Usa a intervenire.

Il disegno di legge n.954 della Camera dei rappresentanti, il “Securing a Strong Retirement Act of 2021”, ha istituito una sezione specifica dedicata al “risparmio pensionistico perso e ritrovato”. In quest’ambito è stato creato anche un Ufficio del Risparmio Previdenziale Smarrito. E’ disponibile anche uno strumento di ricerca gratuito tramite la National Association of Unclaimed Property Administrators, una rete della National Association of State Treasurers.

C’è un altro lato di questo enigma, sottolinea il giornale. Anche le aziende che sponsorizzano i piani 401(k) sono obbligate a trovare partecipanti 401(k) mancanti. All’inizio di quest’anno, il Dipartimento del Lavoro ha pubblicato le migliori pratiche da seguire per evitare di perdere le tracce dei partecipanti, compresi sistemi di alert quando le lettere sui rendiconti dei piani vengono restituite al mittente o gli assegni non sono incassati. E’ anche vero che l’azienda potrebbe fallire ma i risparmi previdenziali dei propri dipendenti non sono di sua proprietà. In caso di cambio di lavoro sono possibili una serie di opzioni per gestire il proprio piano previdenziale. Basta non dimenticarsene.

Leggi anche https://www.intermediachannel.it/2021/10/25/usa-e-battaglia-sul-build-back-better-di-joe-biden/

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Violenza politica: negli ultimi anni danni per oltre $13 miliardi a carico degli assicuratori

Preoccupato report di Allianz Commercial Per il 2024 i maggiori timori riguardano le elezioni che…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Standard contabili: con Ifrs17 aumentate le passività assicurative e diminuito il patrimonio

Ad un anno dall’avvio del nuovo principio Eiopa ne analizza l’impatto L’authority ha svolto…
Leggi di più
EsteroNews

GB: nel 2023 record di risarcimenti assicurativi per danni causati dal maltempo alle abitazioni

Le compagnie hanno speso £573 milioni, il 36% in più rispetto al 2022 I risarcimento per le…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.