EsteroIn EvidenzaNews

Australia: Il costo delle catastrofi naturali destinato a triplicare nei prossimi 30 anni

Le assicurazioni diverranno molto meno convenenti, prevede un report del CSIRO

Stimati danni per 36 miliardi entro il 2050

L’assicurazione è destinata a diventare molto meno conveniente in Australia, con il costo delle catastrofi naturali destinato a triplicare nei prossimi 30 anni. La fosca previsione – scrive il Australian Broadcasting Corporation News – è contenuta nel rapporto decennale sui megatrend pubblicato del Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO), ente federale australiano, secondo il quale le condizioni meteorologiche estreme causate dal cambiamento climatico costeranno al Paese danni per più di 39 miliardi di dollari all’anno entro il 2050.

Il rapporto ha lo scopo di identificare le principali forze globali che modificheranno le vite degli abitanti del continente nei prossimi decenni, con “l’obiettivo di guidare gli investimenti a lungo termine e le direzioni strategiche e politiche”.

Il nord dell’Australia è già il più colpito dall’aumento dei premi assicurativi: a partire dal 2020, l’assicurazione per la casa e il suo contenuto costerà circa 1,8 volte di più rispetto al sud.

Inoltre quasi il doppio delle famiglie al di sopra del Tropico del Capricorno – circa il 20% – sta già rinunciando all’assicurazione, rispetto a quelle del sud dell’Australia, afferma il rapporto, citando i dati dell’ACCC.

Il rapporto sui megatrend fa inoltre eco ai recenti avvertimenti del Consiglio delle assicurazioni, secondo cui sarà necessario spendere almeno 30 miliardi di dollari per proteggere le comunità costiere dall’innalzamento del livello del mare e per trasferire alcune comunità vulnerabili.

A livello globale, 150 milioni di persone che vivono nelle aree costiere potrebbero essere vulnerabili agli impatti dell’innalzamento del livello del mare entro il 2050, ma questa cifra potrebbe essere molto più alta se l’Antartide diventasse meno stabile, si legge nel rapporto.

“Con il cambiamento climatico – ha commentato Stefan Hajkowicz, scienziato principale del team di strategia e previsione del CSIRO – alcune delle cose di cui parlavamo come previsioni nel 2012 sono diventate realtà per molti australiani. Le alluvioni sono state molto dure, ma le ondate di calore e la siccità sono ancora più letali. Possiamo vedere quello che sta accadendo ora in Europa, è piuttosto scioccante”.

Leggi anche Catastrofi naturali: risarcimenti assicurativi per 39 miliardi

Articoli correlati
EsteroNews

Corea del sud: le assicurazioni del gruppo Samsung acquistano asset alternativi per $650 milioni

L’investimento realizzato con Blackstone Dalla Corea giunge una nuova conferma…
Leggi di più
EsteroNews

Assicurazioni aeree: il contenzioso sugli aerei bloccati in Russia potrebbe durare anni

la questione riguarda 515 aeromobili per un valore di circa $10 miliardi Una recente legge russa…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Poste Vita lancia opa su Net Insurance a 9,50 euro per azione

L’operazione è finalizzata all’acquisto del controllo di Net Insurance da parte del gruppo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.