EsteroNews

Svizzera: il 25 settembre si vota per assistenza sanitaria gratuita ai minorenni e assicurazione dentaria obbligatoria

L’Italia non è l’unico paese in cui il 25 settembre sarà una giornata elettorale. Si voterà anche in Svizzera, in 10 cantoni tedescofoni e 2 romandi per quesiti referendari come spesso avviene nel paese alpino. In discussione, questa volta – informa l’agenzia ATS – vi sono temi rilevanti per il welfare state. In particolare nel cantone Sciaffusa un’iniziativa dell’Unione sindacale chiede che Cantone e comuni coprano per intero i premi di cassa malattia per i giovani fino ai 18 anni. Costo dell’operazione – che sarebbe la prima di questo tipo in Svizzera – è stimato in 8,5 milioni di franchi all’anno. Il testo in votazione chiede di estendere i contributi per la riduzione dei premi in modo da coprire i costi della copertura assicurativa a tutti i minori. Attualmente questi aiuti sono garantiti per le famiglie con due figli e un reddito imponibile fino a 80’000 franchi annui.

La proposta, avversata dal governo cantonale e dalla maggioranza del parlamento, ha comunque qualche possibilità di successo. A livello di partiti, soltanto l’UDC è dichiaratamente contraria.

Nel cantone romando di Neuchâtel si vota sull’introduzione di un’assicurazione dentaria obbligatoria. Altri due cantoni, Vaud nel 2018 e Ginevra un anno dopo, hanno entrambi bocciato la proposta. Il testo, sostenuto dalla sinistra e dai sindacati, chiede che l’assicurazione obbligatoria sia finanziata attraverso una trattenuta salariale dell’1% ripartita in parti uguali fra datori di lavoro e dipendenti. Il costo ammonterebbe a 30 franchi per un impiegato con un salario di 6000 franchi mensili. I promotori sono convinti che una simile assicurazione garantirebbe l’accesso a misure preventive e cure dentistiche di base per tutti, in particolare alle molte persone per le quali una visita dal dentista è troppo cara.

Contrari PLR, UDC, Verdi-liberali e Alleanza del Centro, come pure quattro associazioni economiche e l’ordine dei dentisti, per i quali si tratta di un’assicurazione “costosa e ingannevole”.

Leggi anche Svizzera: industria farmaceutica sconta in segreto i medicinali ammessi al ssn

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: Marsh accetta come pagamento dei suoi servizi anche crediti per la compensazione delle emissioni di carbonio e certificati di energia rinnovabile

La modalità di pagamento intende favorire la transizione verso energie rinnovabili Marsh, la…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: Collaborazione tra Google e Travelers per un “ecosistema di dati connessi”

Milioni di dati strutturati e non provenienti da più fonti attraverso Google Cloud arriveranno alla…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: procuratore di New York avvia causa civile contro Trump per aver gonfiato il valore delle sue proprietà

L’artificio contabile avrebbe favorito l’ex presidente nell’ottenimento di prestiti e…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.