Associazioni di Categoria

DEMOZZI (SNA) : “CON LA DECISIONE DELL’ANTITRUST NASCE FINALMENTE IL LIBERO MERCATO”.

Claudio Demozzi (3) HP ImcLa consultazione pubblica attivata dall’Antitrust sugli impegni presentati dalle sette compagnie di assicurazioni (UnipolSai, Generali, Allianz, Reale Mutua, Cattolica, Axa, Groupama) che rappresentano da sole l’85% del mercato italiano, è “la dimostrazione della fondatezza delle tesi da sempre sostenute dal sindacato Sna: il sistema ha vissuto in un regime di pressioni e vessazioni finalizzate a scoraggiare in ogni modo il ricorso al plurimandato e, ultimamente, la libera collaborazione tra intermediari, con effetti negativi sulla concorrenza”. Così il presidente del Sindacato Nazionale Agenti, Claudio Demozzi (nella foto), commenta la decisione dell’Authority guidata da Giovanni Pitruzzella, che ha verificato l’esistenza di violazioni della concorrenza legate ad alcune clausole contenute nei contratti di agenzia e negli accordi integrativi sottoscritti tra Compagnie e Gruppi aziendali. Per Demozzi si tratta di “una vera e propria rivoluzione” per gli oltre 22 mila agenti che operano in Italia.

Insomma, sostiene lo Sna, fino ad oggi le compagnie avevano “potere di vita o di morte sugli agenti” e “ostacolavano la concorrenza in tutti i modi”. Questa istruttoria invece, che nasce proprio da una battaglia del sindacato iniziata nel 2009, farà cadere “istituti storici come i contratti di locazione trilateri, l’obbligo di comunicazione preventiva dell’assunzione di nuovi mandati, il divieto di utilizzo dell’hardware da parte degli agenti se gli stessi operano per altre compagnie, le differenze provvigionali tra agenti mono e plurimandatari e tutte le clausole di fidelizzazione che possano configurare ostacoli alla concorrenza”. Con effetti che Demozzi non esita a definire “straordinari”: “In una situazione di maggiore libertà operativa il mercato dovrebbe vedere lo sviluppo della concorrenza, con ricadute in termini di qualità dei servizi assicurativi e dei costi per i consumatori”. “Adesso, grazie a questa decisione dell’authority e alla possibilità di collaborazioni fra intermediari – conclude Demozzi – nasce finalmente un libero mercato delle assicurazioni”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaNews

Covid19: ANAPA e sindacati dipendenti di agenzia scrivono al Governo per chiedere il vaccino

L’appello: «Abbiamo sempre garantito il servizio, rischiando, in ogni fase della pandemia.
Leggi di più
Associazioni di CategoriaIn EvidenzaNews

L'assemblea dell'Associazione per la previdenza e assistenza complementari, Sergio Corbello rieletto Presidente di Assoprevidenza

– Il nuovo Comitato direttivo 2020/2023– Incentivi fiscali alla riqualificazione…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.