In EvidenzaNews

Zurich: la due giorni milanese della divisione sinistri all’insegna della collaborazione con la comunità

Logo Zurich

Due giornate all’insegna della collaborazione e dell’impegno sociale hanno visto protagonista la comunità claims di Zurich Italia, sotto la guida della chief claims officer, di Mirella Restelli.

Sono intervenuti circa 300 dipendenti della divisione sinistri di Zurich Italia, che si sono confrontati sui principali trend di mercato e sui risultati raggiunti nel 2023 che è stato un anno molto complicato per via della pervasività dei sinistri da catastrofi naturali.

Nel corso del suo intervento, il Country Ceo di Zurich Italia, Bruno Scaroni, ha sottolineato come la condivisione, l’impegno sociale e la collaborazione rappresentino valori fondanti della cultura aziendale della compagnia.

Durante la seconda giornata Zurich Italia ha riconfermato il proprio impegno a generare un impatto positivo sul territorio e nelle comunità in cui opera, promuovendo una cultura della protezione e della sicurezza: sulla base di questa considerazione è stata ideata la collaborazione con la Fondazione Mission Bambini, che da 24 anni si occupa di progetti legati all’educazione e alla salute. Una giornata di social team building dedicato al benessere e alla felicità dei bambini che studiano e crescono nelle scuole milanesi, e che oggi possono farlo in un posto ancora più sicuro.

Il 18 giugno, infatti, le circa 300 persone della community Claims di Zurich Italia hanno dedicato le proprie ore lavorative per contribuire alla ristrutturazione e alla pulizia dell’Istituto Comprensivo Statale Locatelli-Quasimodo di Milano.

Situato nella zona Nord di Milano, l’Istituto include due scuole primarie e due scuole secondarie di primo grado, con oltre 900 studenti distribuiti su 45 classi. Nello specifico, il team Zurich si è dedicato alla tinteggiatura dei circa 400 metri di cancellata perimetrale del complesso scolastico e ha contribuito allo sgombero dalle aule di materiale inutilizzato per destinare i nuovi spazi a biblioteca e laboratori scientifici.

Mirella Restelli, Chief Claims Officer di Zurich Italia, ha dichiarato: “In Zurich lavoriamo per garantire una protezione a 360 gradi e siamo molto orgogliosi di poter diffondere la cultura della protezione non solo tra i nostri clienti ma in tutto il territorio in cui operiamo, in particolare tra le nuove generazioni, dimostrando loro come con la collaborazione possono raggiungersi risultati che superano la somma del contributo dei singoli. Questa iniziativa rappresenta un esempio tangibile di come la collaborazione e l’attenzione sociale siano valori centrali per Zurich. Grazie all’impegno del team, abbiamo potuto contribuire in modo attivo a garantire un ambiente ancora più accogliente e sicuro per gli studenti dell’Istituto Comprensivo Locatelli-Quasimodo di Milano”.

Leggi anche Zurich va veloce nel primo trimestre

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Catastrofi naturali: danni economici per 128 miliardi nel primo semestre 2024

I risarcimenti degli assicuratori stimati da Gallagher Re intorno ai $61 miliardi L’attenzione…
Leggi di più
EsteroNews

Egitto: diventata legge la polizza anti divorzio obbligatoria

La polizza assicurativa contro il rischio di divorzio non ha un importo specifico, poiché è…
Leggi di più
News

Life 5 sperimenta la settimana corta

La insurtech spagnola, da poco attiva in Italia in collaborazione con Allianz Global Life, ha…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.