EsteroNews

Cina: assicurazioni e banche puntano sul calcolo quantistico per combattere le frodi

I ricercatori hanno sviluppato un modello di rilevamento delle frodi basato sulla tecnologia della rete neurale quantistica, un framework nell’apprendimento automatico

L’industria finanziaria cinese si sta rivolgendo al calcolo quantistico per combattere le frodi e effettuare gli investimenti in modo più efficiente. China Science Daily ha riferito che la start-up Origin Quantum sta lavorando con Ping An Insurance, tra i maggiori gruppi assicurativo-finanziari del paese, per sviluppare algoritmi finanziari e hardware in grado di combattere le frodi finanziarie.

“Gli algoritmi quantistici potrebbero identificare comportamenti fraudolenti nel mercato dei capitali. Forniscono allarmi precoci rapidi e accurati per evitare ingenti perdite finanziarie”, ha affermato Dou Menghan, vicedirettore dell’Anhui Quantum Computing Engineering Research Center.

I ricercatori hanno sviluppato un modello di rilevamento delle frodi basato sulla tecnologia della rete neurale quantistica, un framework nell’apprendimento automatico. Il modello può individuare trasferimenti e transazioni anomali e identificare in modo efficace transazioni complesse di riciclaggio di denaro.

“Queste applicazioni hanno requisiti elevati per la potenza di calcolo, che è il vantaggio dei computer quantistici. Questa cooperazione migliorerà notevolmente la velocità di risposta dei servizi finanziari di Ping An”, ha dichiarato a China Science Daily Cui Xiaolin, capo del Lambda Laboratory di Ping An.

Origin Quantum ha anche istituito un laboratorio finanziario in collaborazione con CCB Finance, una filiale di China Construction Ban, e ha lanciato un’app di finanza quantistica per telefoni cellulari.

Un’altra società di calcolo quantistico, TuringQ, sta lavorando con Bank of China, China Merchants Bank e Bank of Communications sull’uso di algoritmi di intelligenza artificiale quantistica nel settore bancario. I prodotti dell’azienda includono programmi in grado di rilevare le frodi con carta di credito e ottimizzare i portafogli di investimento.

Non possiamo rivelare i dettagli di questi algoritmi, ma sono più veloci e più accurati. Questi algoritmi possono essere implementati su computer quantistici così come su computer classici. Anche su hardware classico, gli algoritmi quantistici sono dozzine di volte più efficienti”, ha dichiarato mercoledì Jin Xianmin, amministratore delegato di TuringQ. “In campo finanziario, un piccolo miglioramento nella precisione può portare un grande valore economico.”

Tuttavia, ha avvertito: “L’informatica quantistica non è onnipotente e l’industria sta ancora lavorando duramente per realizzare la più efficiente combinazione di hardware e algoritmi”.

La China’s Quantum Computing Industry Alliance è stata fondata nel 2018 e quasi il 30% dei suoi azionisti sono società finanziarie.

Un articolo pubblicato sulla rivista China Credit Card ha sottolineato che la tecnologia potrebbe migliorare la stabilità di modellazione dei classici modelli di rete neurale per aiutare le banche a identificare i rischi di credito, rilevare le frodi ed eseguire marketing di precisione.

Leggi anche USA: frodi assicurative costano 308,6 miliardi l’anno

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: in Florida i risarcimenti per gli uragani mandano alle stelle i costi delle coperture assicurative

Nel 2022 le perdite totali hanno raggiunto i $26,9 miliardi La compagnia pubblica Citizens…
Leggi di più
EsteroNews

Malesia: il settore assicurativo takaful rimane ben patrimonializzato

Il coefficiente di adeguatezza patrimoniale aggregato del settore, pari al 226%, è rimasto ben al…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Svizzera: i cat bond di Credit Suisse sopravviveranno alla banca

Le obbligazioni Operational Re del Credit Suisse, titoli che coprono la banca da rischi come frodi…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.